A parole ADL unico sconfitto a Salisburgo

Il calcio è meraviglioso per questo. C’è un regista occulto che scrive sceneggiature, pensa alle location, sceglie le riprese.Fa capolavori. Non appartiene al mondo del cinema di Aurelio De Laurentiis.

L’ennesima intemerata del patron,dopo aver sparso secchiate di parole da differenziata contro anonimi frequentatori di siti, ha ancora una volta avuto come bersagli scelti Mertens e Callejon, oltre al già martoriato Insigne randellato a parole dopo aver siglato il patto con Ancelotti alla presenza di Raiola e di Giuntoli a Castelvolturno,.

Come è noto all’indomani del vertice tra addetti ai lavori, la voce del padrone è stata urlante approfittando dell’accordo col Comune per il San Paolo.

Marchettari, termine usato per Mertens e Callejon., O meglio che scelgano pure le marchette in Cina, rinunciando al sole di Napoli, alla vita da beniamini che si fa a Napoli.

Certo, tutti i calciatori sono pagati per far bene ma professionisti come Callejon e Mertens sono da portare ad esempio. Rigore, disciplina, duttilità, generosità c’è tutto nei due ragazzi d’oro, colore dei capelli compreso. A meno che non si dica che aver strigliato era una mossa strategica, voluta per stimolare: chi? Cosa? Le arringhe vanno lasciate ai tribunali. Nessuno crederebbe a questa teoria.

Il primo gol è stato esemplare, un cinguettio che altro che le twittate presidenziali. Il secondo ha portato statisticamente Mertens oltre Maradona. L’invenzione di Sarri come punta avanzata che sfida la leggenda. E insidia Hamsik, il glorioso vessillo ora ricco ma triste in Cina.

L’intensità dello scambio di gioia tra Mertens e Callejon dice tutto. Poi ecco Insigne: entra al posto del cruciverbesco Lozano e mette dentro la palla del 3 a 2 ricacciando dietro lo strapotere fisico e tecnico di Halland, colosso del Salisburgo. Corsa verso la panchina, abbraccio forsennato con Ancelotti. Il tecnico non è aziendalista ma preserva la sua storia dove serve: sul posto di lavoro senza urla senza toni sguaiati senza parole in libertà e pesanti alla ricerca di un consenso non convinto.  Il Napoli sul campo è un sentimento. Non così fuori.

 




Gianfranco Coppola
Vice Capo Redattore
TGR
Via Guglielmo Marconi, 9 – 80125 Napoli (NA)
Tel: +39 0817251366
Cell: +39 3356586719
Fax: +39 0815936994
e-mail: gianfranco.coppola@rai.it
web: www.rai.it


Nessuno e’ autorizzato mediante l’utilizzo della presente forma di comunicazione elettronica ad assumere obbligazioni di qualsivoglia tipo che possano vincolare la Societa’ con terzi, ne’ eventuali notizie fornite con il presente mezzo possono essere considerate in qualsiasi forma impegnative per la Societa’. Il presente messaggio, corredato dei relativi allegati, contiene informazioni da considerarsi strettamente riservate, ed e’ destinato esclusivamente al destinatario sopra indicato, il quale e’ l’unico autorizzato ad usarlo, copiarlo e, sotto la propria responsabilita’, diffonderlo. Chiunque ricevesse questo messaggio per errore o comunque lo leggesse senza esserne legittimato, e’ avvertito che trattenerlo, copiarlo, divulgarlo, distribuirlo a persone diverse dal destinatario e’ severamente proibito, ed e’ pregato di rinviarlo immediatamente al mittente distruggendone l’originale.

The use of this form of electronic communication shall authorise no-one to undertake obligations of any kind on behalf of the Company that are binding with respect to third parties, and the information supplied herewith shall not be binding on the Company. This email, and its attachments, contains strictly confidential information addressed exclusively to the above mentioned addressee, who is the only person authorised to use, copy and disclose it, under his/her own responsibility. If you have received this message by mistake, or read it without being authorised to do so, please be reminded that the storage, copying, disclosure and distribution to persons or parties other than the addressee are strictly prohibited. Please therefore return it immediately to the sender and destroy the original.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: